Festival della Scienza Verona

20 Marzo 2021 - 18.30

Oasi, Futuro Vegetale: Open Minds Dirty Hands

Per tutti ☑️ Evento concluso. Scopri come rivederlo.

Oasi, Futuro Vegetale: Open Minds Dirty Hands

Chi non ha mai desiderato imbattersi in un’Oasi?  C‘è chi ne ha immaginata una e la sta creando.

OASI Futuro Vegetale è un progetto che nasce nell’ambito del Master Futuro Vegetale e dall’enorme patrimonio di saperi tradizionali legati all’acqua, di uno dei massimi esperti di sistemi oasiani: il Prof. Pietro Laureano.

OASI Futuro Vegetale sarà un parco agricolo culturale e sociale, in cui coltivare la terra e le attitudini. Un luogo educativo, una scuola outdoor, dove coltivare la biodiversità e la bellezza, il rispetto per il territorio e le attitudini delle persone.

Ma anche un luogo produttivo e di trasformazione dove si coltivano gli ulivi, le viti, gli orti e dove si valorizzano le consociazioni tra piante, animali e l’uso intelligente delle risorse, l’acqua in primis. Qui tutto cresce e si trasforma in sinergia (piante e persone) secondo il principio oasiano, trasformandosi in crocevia di incontri e scambi. Un modello di ispirazione vegetale, pensato per volare come un seme e insediarsi su diversi territori.

Ma questo progetto non è un miraggio, “sta già prendendo forma e accadendo”.  In Puglia, a San Vito dei Normanni, sui terreni confiscati alle mafie, la Cooperativa sociale Qualcosa di Diverso ha creato XFarm: un’azienda agricola che vuole essere motore rigenerativo del territorio, dove coltivare biodiversità, rispetto e alimentare attitudini.

È questa la storia che vi vogliamo raccontare…

A cura di: Sara Annoni e Marco Notarnicola

➡️ Per rivedere l’evento clicca qui

Aggiungi al Calendario (Google)
Aggiungi al calendario (ICS)

Dona e aderisci alla Membership Card!

Dona e aderisci ad una delle due Membership Card e sostieni il festival. Anche un piccolo contributo può fare grande la nostra crescita.

Dona ora

Newsletter

Unisciti alla newsletter per rimanere aggiornato