Festival della Scienza Verona

Earth Day 2021

Il Festival della Scienza Verona ritorna il 22 aprile 2021 con altri interessanti eventi in occasione dell’Earth Day 2021, 51° Anniversario della Giornata Mondiale della Terra.

Scorri la pagina per scoprire cosa c’è in programma.

Attività per le scuole

Ore 08.50 – Diario segreto del mondo sotterraneo: storie raccontate da una goccia d’acqua
Webinar | Scuola secondaria di 1° e 2° grado
Le grotte sono ambienti inospitali, spesso estremi per l’essere umano, ma anche ecosistemi unici, dove ancora si possono esplorare mondi nuovi sulla Terra. Un libro aperto che racconta goccia dopo goccia il clima del passato, un documento di migliaia di anni. Si tratta solo di illuminarne il buio, imparare a decifrarne la calligrafia, codificarne l’informazione. Lo studio multidisciplinare delle grotte permette di leggere questi record paleoclimatici e come questi risultati possano essere di grande interesse per la ricerca sul cambiamento globale del nostro Pianeta.
A cura di Laura Sanna, ricercatrice dell’Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria del Cnr

Ore 10.00  – Il Clima e il Cambiamento climatico
Webinar | Scuola secondaria di 2° grado
Il cambiamento climatico è la sfida più importante per le nuove generazioni.  Insieme avremo modo di confrontarci sul clima e sull’effetto serra, sui risultati degli studi svolti finora sul cambiamento climatico e sulle sue cause, sulle possibili strategie di mitigazione e di adattamento da attuare per affrontare il futuro.
A cura di Francesco Cairo, dirigente di ricerca dell’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima del Cnr

Ore 11.10  – Com’è Profondo il Mar! Alla scoperta del territorio sommerso
Laboratorio | Scuola secondaria di 1° e 2° grado
Come si legge una carta topografica o batimetrica? Come è stata costruita? Come si fa a rappresentare lo spazio che ci circonda che è in tre dimensioni in uno a due dimensioni, quale è il foglio di carta su cui viene rappresentato? E poi come visualizzare forma e dimensioni dei nostri mari partendo da una carta batimetrica? Queste alcune delle domande cui proveremo a dare risposte in questo spazio interattivo.
A cura di Francesca Alvisi, ricercatrice Istituto di Scienze Marine del Cnr

➡️ COME PARTECIPARE
Le attività per le scuole sono gratuite e a numero chiuso con prenotazione inviando un’email a edu@festivalscienzaverona.it indicando scuola, classe e numero studenti.
Dopo aver ricevuto conferma della disponibilità da parte della nostra responsabile didattica saranno forniti l’eventuale scheda materiali da preparare e il link della piattaforma Zoom.

Attività per tutti

Ore 17.00 – Antropocene: alla scoperta delle rocce 2.0
Docu-laboratorio su piattaforma Zoom | Per tutti
La formazione di alcuni tipi di rocce è strettamente correlata agli aspetti climatici ed al tipo di materiale depositato e nell’attuale era dell’Antropocene, tra i materiali che si depositano ci sono le plastiche.  Il laboratorio, di carattere multidisciplinare, vuole sensibilizzare sui danni causati dall’errato smaltimento della plastica, ponendo l’accento sulla longevità dei diversi composti di plastica nei vari ambienti sedimentari, nonché sulle corrette pratiche per lo smaltimento delle attuali plastiche e su possibili alternative per sostituirle.
A cura di Alessia De Luca,  Alessio Dessì,  Fabrizio Fiorentini,  Giulia Lucia, Valeria Di Biagio e Filippo Carboni, gruppo di giovani divulgatori dell’associazione “Sagra della Scienza”.
➡️ COME PARTECIPARE
Il laboratorio è gratuito e a numero chiuso  con prenotazione inviando un’email a edu@festivalscienzaverona.it indicando nome , cognome ed età del partecipante. 

Ore 18.30 – La Lessinia, chi la studia e chi la vive !
Tavola rotonda | Per tutti
La salvaguardia del territorio e della sua biodiversità si realizza anche attraverso progetti di coesistenza. Silvia Montanaro ci racconta il suo progetto di coesistenza e come l’impiego di cani da guardiania nelle aziende zootecniche possa essere efficace per prevenire le predazioni da lupo e consentire la regolare attività di pascolo.
A cura di Silvia Montanaro, allevatrice e referente Confederazione italiana agricoltori (Cia) di Verona e del progetto europeo Life WolfAlps e di Gianfranco Caoduro, biospeleologo, collaboratore del Museo Civico di Storia Naturale di Verona, co-founder di World Biodiversity Associacion e divulgatore scientifico.
➡️ L’evento è trasmesso in streaming sui canali social del Festival della Scienza Verona ( Facebook e YouTube) e del nostro media partner Heraldo (Facebook e YouTube)

Ore 20.30 – La resilienza del bosco 
Intervista a Giorgio Vacchiano
“Se c’è una divulgazione scientifica di cui oggi abbiamo un disperato bisogno è quella in grado di spiegare in maniera chiara e coinvolgente che cultura e natura, uomo e ambiente, crisi climatica e diritti umani sono in realtà due facce di uno stesso unico sistema. Che la resilienza del bosco è anche la nostra resilienza”.
➡️ L’evento è trasmesso sui canali social del Festival della Scienza Verona ( Facebook e YouTube) e del nostro media partner Heraldo (Facebook e YouTube)

Supporta il festival

Fai la tua donazione a sostegno del festival. Anche un piccolo contributo può fare grande la nostra crescita.

Dona ora

Newsletter

Unisciti alla newsletter per rimanere aggiornato