• info@festivalscienzaverona.it

CONVENZIONE con il FESTIVAL della SCIENZA

CONVENZIONE con il FESTIVAL della SCIENZA

Tutte le attività commerciali della città che volessero aderire all’iniziativa, possono inviare la richiesta a info@festivalscienzaverona.it indicando i propri riferimenti.


La candidatura, dopo essere stata valutata, sarà inserita all’interno del circuito del progetto.
L’adesione comporta il versamento di una quota di 250,00 € + iva da versare come contributo all’associazione no prot Festival della Scienza Verona.
Scadenza per la presentazione della domanda 14 ottobre 2019.
Modalità: versamento quota entro 20 Ottobre 2019 a Associazione Festival Scienza Verona.
Causale: Progetto Confcommercio e nome ente commerciale.
Iban: IT74G0832259400000000813384

PRESENTAZIONE

Creare conoscenza e comprensione attraverso la scienza permette di trovare soluzioni alle difficili sfide economiche, sociali e ambientali odierne e di raggiungere lo Sviluppo Sostenibile. Il futuro è già oggi. Scienza e tecnologia si evolvono continuamente così come i nostri orizzonti: il fenomeno dei droni, le nuove scoperte scientiche e spaziali, esperimenti e ricerche, i progressi in campo medico, genetico, biologico, robotico, le opinioni della comunità scientica, le missioni spaziali più importanti, le novità sui pianeti, le comete e i corpi celesti, i sistemi solari e soprattutto il futuro della Terra.
Insieme potremo fare un viaggio, dal primo passo sulla Luna alle vacanze su Marte.

Il futuro è anche qui. Per queto il Festival della Scienza vuole anche valorizzare siti culturali poco conosciuti, come quello del prestigioso Palazzo Orti Manara, in stradone Porta Palio 31 a Verona.
Il Palazzo diverrà infatti una sorta di Temporary Museum, interamente visitabile anche attraverso attività interattive, multimediali, di edutainment, in un contesto didattico innovativo e dedicato alle discipline STEAM (Science, Technology, Engineering, Art and Maths).
Educare al Futuro!
Questo è il motto del Festival.

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Nell’ambito della prima edizione del Festival della Scienza, l’Accademia di Belle Arti, come partner dell’evento, presenta una mostra dal titolo: De.School on the Moon diusa nei dei negozi della città.
Dieci progetti realizzati dagli studenti del triennio della scuola di Design che riettono sulla narrativa e sui raggiungimenti tecnologici relativi alla conquista della Luna da parte dell’uomo.

DE.SCHOOL ON THE MOON

Il progetto nasce per coinvolgere tutto il territorio cittadino in occasione del Festival. In particolare vuole essere il motore per promuovere le attività commerciali all’interno di un evento unico e di grande prestigio dedicato alla conoscenza scientica e culturale.
La manifestazione prevede il coinvolgimento di 9 enti commerciali, di vario genere (bar, negozi, hotel, ristoranti) che vorranno ospitare una delle opere d’arte realizzate dagli artisti dell’Accademia, durante la durata del Festival della Scienza.
Verrà quindi stilata una mappa delle opere che visitatori, turisti, clienti abituali e nuovi clienti potranno vedere all’interno dei vari centri. Questa darà loro visibilità, facendoli entrare in un circuito d’eccellenza come all’interno di una Galleria d’arte open space in sinergia con altri commercianti della città.

admin